i pensieri di Eppi


Penso, dunque sono.

La classifica di fine anno...

A fine anno si tirano le somme: and the winner is...

Ebbene sì: è consuetudine per i librai stilare la classifica dei libri più venduti.
La classifica della mia libreria è sicuramente un po' zoppa perché i due mesi di apertura non permettono una panoramica veritiera e allora ho deciso di prendere in considerazione il mese di dicembre per capire come si sono mossi i miei clienti nella scelta dei regali di Natale: and the winner is...  

 

Il nuovo romanzo di Gianrico Carofiglio che vede il ritorno dell'avvocato Guido Guerrieri è stato in assoluto il più acquistato in libreria, non solo del mese di dicembre.
A condividere il podio I CENTO DI TORINO 2020 (presentato in libreria il 17 dicembre) e il compianto Camilleri con il monologo di Caino.

Una classifica abbastanza in linea con i titoli più venduti in Italia. 
Ma ci sono delle eccezioni che, devo dire, mi riempiono il cuore di gioia.

Andando in ordine di classifica voglio sottolineare
* Il grande Gualino di Giorgio Caponetti la cui fortuna non supera forse i confini della città di Torino ma che si conferma, a distanza di un anno e mezzo dalla data di uscita, una bellissima biografia romanzata che ha permesso ai torinesi di ri-scoprire una figura di spicco dell'imprenditoria sabauda ai più sconosciuta: non consigliato dalla libraia (che ha invece preferito concentrarsi sull'ancora più datato romanzo dello stesso autore Quando l'automobile uccise la cavalleria) ma proprio scelto da chi l'aveva letto e amato e ha deciso di regalarlo
* Torino di carta di Alessandra Chiappori che messo sul bancone ha attirato la curiosità di molti e si è rivelato un ottimo regalo per chi, già abitando a Torino, poteva scoprirne i risvolti letterari indicati dall'autrice; è una presenza in classifica che mi rende davvero molto felice perché qui sì che il consiglio della libraia è stato il motore che ha spinto tante persone a regalarlo e a regalarselo e ne sono molto orgogliosa: in particolare mi ha resa felice il fatto che il senso di appartenenza a questa città sia così grande da spingere anche chi già la conosce a comprare un libro che ne parli, seppur da un altro punto di vista
* Cambiare l'acqua ai fiori di Valérie Perrin è un libro che ho amato tra le letture di quest'estate e che proprio per questo ho consigliato per i regali da mettere sotto l'albero: felice non solo che in tanti mi abbiano ascoltata, ma anche e soprattutto che i riscontri che mi stanno arrivando dalle persone che l'hanno letto siano tutti positivi
* Una menzione particolare la merita L'estate che sciolse ogni cosa di Tiffany McDaniel, altro libro letto in estate che non ho esitato a definire forse la lettura più bella di questo 2019.
Devo dire che la sua vendita ha superato di gran lunga le mie aspettative perché non è un libro "facile" e non è una lettura svagante ma nonostante questo il cartellino che lo accompagnava sullo scaffale deve aver attirato l'attenzione...

Insomma: questa classifica potrà sembrare un po' "banale" perché ci sono la Ferrante e Bruno Vespa e soprattutto il secondo scrive libri che io non ho mai letto e credo che mai leggerò perché mi è impossibile sganciare lo scrittore dal personaggio e ammetto che Bruno Vespa non è proprio un personaggio  che mi piace... ma nel mio piccolo, dopo cinquanta giorni dall'apertura, questo elenco di libri venduti mi riempie di gioia, perché mi rendo conto che per le persone che entrano in libreria il consiglio della libraia è davvero importante.

E allora saluto questo 2020 che sta arrivando colma di aspettative e di buone speranze perché i 366 giorni di calendario che gireremo insieme potranno essere colmi di belle letture e grandi soddisfazioni.

 

BUON ANNO A TUTTI!

i libri di Eppi

La libraia è un mestiere che comporta grandi responsabilità. Certo, non quanto un chirurgo o il ministro degli Interni, ma più o meno quanto un pizzaiolo.

orari

Dal 1° al 24 dicembre 2019
Lunedì - Sabato: 9.30 - 19.30
Domenica: 10.00 - 19.00
24 dicembre: 9.00 - 19.00

contattami

Via Giuseppe Piazzi 7 bis
10129 Torino
011 19701369
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
contattami su WhatsApp